Come cambiare Colore alla Cucina con il wrapping

Rivestimento cucine moderne
Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Quante volte, osservandola, avreste voluto cambiare colore alla cucina?
Forse vi piacerebbe più moderna o semplicemente con dettagli diversi.
Una cosa è sicuramente certa, volete cambiare quell'odioso colore che vedete da tanti anni.

Oggi grazie al wrapping e gli Applicatori Specializzati è possibile senza dover comprare una cucina nuova. Scopri come, continuando a leggere.

Cambiare una cucina, specialmente per modelli di marca e di complessa costruzione, può risultare abbastanza costoso, e non si può decidere di sostituirla appena ci ha stancato o quando ne desideriamo una differente o semplicemente quando c’è qualche graffio o qualcosa che non funziona correttamente.

 

Cambiare il rivestimento alla cucina rimane spesso un desiderio irrealizzato in quanto ci si trova di fronte ad un investimento economico non necessario ma che ha una motivazione puramente estetica.

 

Attualmente però, esistono metodi attraverso i quali è possibile non cambiare totalmente la cucina, ma modificarne l’aspetto esteriore, in parte o totalmente, senza rinunciare alla struttura.

 

Si tratta di pellicole adesive per mobili che riescono perfettamente a modificare l’aspetto di una cucina, senza dover gettare via i mobili, ma semplicemente cambiandone il look, proprio come si vede nelle foto seguenti in cui sono stati rivestivi solo alcuni cassetti, per rendere la cucina meno monotona e anonima.
 

 

I rivestimenti adesivi per le cucine

Il mercato del wrapping è molto ampio, ha iniziato la sua storia diffondendosi nel mondo dell’auto, per poi approdare alla nautica ed ora fa la sua comparsa nel mondo dei mobili e delle cucine.
Tutta questa richiesta ha ovviamente fatto aumentare notevolmente la scelta, permettendo la nascita di una quantità enorme di colori e trame.
 
Come ovvio che sia, per ogni prodotto o servizio che raggiunge la fama, se ne creano altrettanti, apparentemente identici ma qualitativamente inferiori.
Quando si parla di qualità inferiore ci si riferisce in primis alla capacità di un adesivo di adattarsi perfettamente, sembrando tutt’uno con la superficie, ma soprattutto a quel fastidioso effetto di distacco dell’adesivo nelle zone critiche.
Proprio per questo aspetto è fondamentale essere guidati nella giusta scelta, affidandosi al servizio di consulenza dei nostri applicatori.
L’ultima novità nel campo dei  sono le , veri realizzati per il degli ambienti come la cucina.

 

Le finiture sono davvero tante, oltre un migliaio e riproducono con elevata precisione legni, marmi, acciaio e altri materiali, opachi, lucidi o con effetti tridimensionali e cangianti.

 

E’ possibile utilizzare le pellicole 3M sia per rinnovare le superfici, sia per personalizzarle con motivi astratti o grafici. L’utilizzo di tali materiali, inoltre, consentono di salvare arredi che probabilmente andrebbero sostituiti perchè rovinati dall’usura, come è ben evidente nelle foto seguenti con il lavoro dei ragazzi della MONtre realizzazioni.
 

 

 

 
Sicuramente, una delle motivazioni per cui le richieste di rivestimento della cucina crescono di giorno in giorno, sta nella voglia crescente di personalizzare ogni cosa e renderla unica.
L’unicità la si deve attribuire anche alle tecniche di wrapping sempre più professionali e in grado di raggiungere livelli qualitativi molto elevati, in grado di non far distinguere un rivestimento dal materiale originale.

 

Non c’è limite alla creatività e all’immaginazione, le pellicole adesive hanno il potere di cambiare il colore alla tua cucina drasticamente, sia che abbia deciso di intervenire su piccoli dettagli, sia nel caso di rivestimento completo.

 

 

Come ogni prodotto o servizio, anche il rivestimento con le pellicole può essere fatto in modo “fai da te“, giustamente per il piacere di farlo e perchè no, risparmiare qualche euro.

 

Bisogna però prestare molta attenzione alla qualità del lavoro che si vuole ottenere. Infatti se l’acquisto delle pellicole adesive, seguendo alcune piccole regole base, può essere fatto in totale autonomia, per un’applicazione corretta e di qualità la questione è un po’ diversa.

 

 Affidarsi ad applicatori qualificati che siano in grado di svolgere il lavoro in maniera impeccabile, senza difetti, nè sbavature, permette poi di godersi il mobile con il nuovo rivestimento, senza magari doversi pentire di un lavoro in autonomia ma rovinare il tutto per colpa di una bolla, una grinza o addirittura un fuori squadra.

 

Molti credono che sia una scelta non necessaria e che sia sufficiente leggere qualche guida e poter applicare da soli le pellicole. In realtà, affidarsi ad un professionista, è una decisione assolutamente necessaria, se ovviamente si intende ottenere un risultato duraturo nel tempo e che abbia l’effetto tanto desiderato.

Se anche tu vuoi cambiare colore alla cucina e vuoi evitare di comprarla nuova, richiedi la Consulenza Gratuita all’Applicatore Specializzato più vicino a te compilando il modulo che trovi QUI SOTTO.

Per contattare l'Applicatore più vicino a te compila il modulo qui sotto

Se vuoi ricevere la nostra offerta personalizzata, dovresti darci il consenso a usare i tuoi dati. Ci servono solo per entrare in contatto con te.

Chi ha letto questo articolo era interessato anche a:

Vuoi realizzare un lavoro come questo?

Non far passare altro tempo.

Abbiamo una soluzione anche per te.

Contattare l’Applicatore Specializzato più vicino a te per capire, insieme, fattibilità e costi.

CLICCA sul tasto qui sotto e compila il modulo.

Vuoi essere aggiornato sulle novità del settore?

Allora non rischiare di perdere i nostri articoli, iscriviti GRATIS alla Newsletter.

MONDODECOR

Rimani aggiornato sulle nostre attività

Vuoi ricevere i nostri articoli prima di tutti gli altri? Iscriviti alla nostra newsletter

© 2018 | P.IVA 03064690989. Tutti i Diritti Riservati.