Vincenzo Pasta

Palermo wrapping Vincenzo Pasta

Applicatore: Vincenzo Pasta
Città: Palermo
Specializzazione: Interior Design, Windows & glass films, Boat wrapping

Ciao sono Vincenzo Pasta, titolare della Palermo Wrapping, azienda che da circa tre anni si è affacciata nel mondo del Wrapping.

Il nostro impegno più grande è rappresentato dal Boat Wrapping che in parole semplici vuol dire cambiare colore alle barche senza utilizzare le vernici che tutti quelli del setterre neutico conoscono.

Svolgo l’attività di imprenditore/applicatore con dedizione ma soprattutto consigliando e curando il cliente ogni volta come se si trattasse della mia barca, della mia auto, etc.

Spesso i miei sopralluoghi si trasformano in lunghe chiacchierate amichevoli col cliente che capisce che sta affidando il restyling a qualcuno che lo fa con vera passione.

In che anno hai cominciato ad applicare e soprattutto perchè?

Ho cominciato ad applicare, dopo aver svolto i corsi della Wrap and Decor School, circa 3 anni fa.

Il settore che mi ha subito appassionato è stato l’interior, ma ero titubante sulle reali potenzialità sulla “piazza” siciliana. Mi sbagliavo!
 
 

Operi da solo occupandoti di tutto il processo produttivo o hai una squadra che ti affianca?

Ho iniziato da solo ma ho subito capito che per sviluppare un buon lavoro avrei dovuto avere dei collaboratori. Al momento ho 3 collaboratori ma l’azienda è in forte espansione e siamo alla ricerca di altri wrappers.

I miei collaboratori sono prima di tutto appassionati del mondo del wrapping, ma svolgono, man mano che si approcciano a lavori sempre più complessi, i corsi di formazione 3M.

La collaborazione con altri professionisti del settore sarebbe la chiave del lavoro perfetto, porterebbe giovamento alle aziende ed al Cliente.
Parlo al condizionale perché purtroppo non è semplice trovare Professionisti che comprendano davvero il valore di fare network.
In questo ci sta aiutando molto la Sir Visual, nella persona di Fabrizio Conti, creando nuovi canali di vendita e di networking tra imprese e professionisti.
 

In quale o quali applicazioni ti sei specializzato e ti senti più a tuo agio?

Sono particolarmente legato al mare e di conseguenza adoro lavorare sulle imbarcazioni.
Fortunatamente abbiamo avuto l’onore e il piacere di lavorare su alcune tra le più grandi e belle imbarcazioni del sud Italia.
 

Per il tuo lavoro hai necessità di tenerti aggiornato o la tua scuola… è la “strada”?

Ho imparato ad applicare frequentando i corsi della Wrap and Decor School, naturalmente ai corsi ha fatto seguito l’esperienza diretta sul campo.
L’aggiornamento costante della formazione è la chiave per un lavoro di qualità.
Purtroppo non è facile ma bisogna trovare dei ritagli di tempo per seguire i vari corsi di formazione.

Quali marche di pellicole adesive utilizzi?

Ho fatto una scelta “radicale”: lavorare esclusivamente materiali 3M.

Il wrapping è ancora un settore in espansione e c’è forte diffidenza, presentare al cliente un marchio che ha già conosciuto in altre situazioni è di sicuro una facilitazione.
 

 

Quale è, secondo te, il limite dell’Interior Decoration e del wrapping in generale?

Prima pensavo che il limite del wrapping, soprattutto nell’interior decoration, fosse il costo.

In realtà ho compreso col tempo e con le esperienze che bisogna soltanto avere la sensibilità di offrire al cliente il prodotto migliore per le sue esigenze.
 

Chi è per te Lapo Elkann?

Lapo Elkann è un personaggio che ho sempre stimato. Lo stimo ancor di più da quando ha creato Garage Italia Customs.

Con questo progetto sta dando grande risalto al mondo del wrapping e della personalizzazione a 360 gradi.

 

 

Quale è il tuo strumento di lavoro preferito?

Tra i tool che preferisco il migliore è il cutter. Ritengo che la qualità di un’applicazione si percepisca prima di tutto dal taglio. Un taglio fatto male vanifica qualsiasi lavoro.

 

Hai consigli da dare a chi vuole affacciarsi a questo mondo?

Il consiglio che posso dare a chi vuole avvicinarsi a questo lavoro è pressoché uno solo: specializzarsi, formarsi, fare esperienza, insomma: fare di tutto per essere un Professionista.

Il wrapping è un lavoro Artigianale che necessita di passione, pazienza e dedizione.
Se non si hanno queste caratteristiche in grande quantità purtroppo dubito diventerete dei wrapper professionisti.
 

 Boat wrapping

Un lavoro in particolare che ti è rimasto nel cuore e del quale sei veramente orgoglioso?

Abbiamo appena ultimato un lavoro che mi rende particolarmente orgoglioso: il rivestimento esterno di uno yacht di 26 metri.

Inizialmente, guardando la maestosità di questa imbarcazione avevo quasi timore nel pensare di portarlo a termine, ma poi, grazie ai miei collaboratori, tutto è andato per il meglio ed il lavoro è stato completato con la qualità che da sempre caratterizza i nostri lavori.
 

Una domanda che vuole una risposta senza pensarci troppo.
Un cliente ti chiede di decorargli una porta. Cosa gli proponi a tuo gusto?

La decorazione di una porta è una cosa talmente caratterizzante che è impossibile dare un’idea di design senza avere bene in mente lo stile della casa e degli arredi.

 

Per concludere: Quando non lavori cosa ti piace fare?

Quando non lavoro… quando? Nelle pochissime ore in cui non lavoro dormo! Purtroppo il tempo libero è ridotto ai minimi termini.

Grazie a Vincenzo Pasta della Palermo Wrapping

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Per contattare l'Applicatore più vicino a te compila il modulo qui sotto

Se vuoi ricevere la nostra offerta personalizzata, dovresti darci il consenso a usare i tuoi dati. Ci servono solo per entrare in contatto con te.

Chi ha letto questo articolo era interessato anche a:

MONDODECOR

Rimani aggiornato sulle nostre attività

Vuoi ricevere i nostri articoli prima di tutti gli altri? Iscriviti alla nostra newsletter

© 2018 | P.IVA 03064690989. Tutti i Diritti Riservati.